• Marketing Unisolar Group

Quanto si risparmia con il fotovoltaico?

Scegliere il fotovoltaico è una soluzione estremamente conveniente e garantisce un considerevole risparmio per quanto riguarda la bolletta della luce.


Scegliere il fotovoltaico è una soluzione estremamente conveniente e garantisce un considerevole risparmio per quanto riguarda la bolletta della luce. L’effettiva entità del risparmio è legata, in particolare, al proprio profilo di consumo ma, in generale, sfruttando l’auto-produzione di energia elettrica tramite il fotovoltaico si andrà ad ottenere un risparmio considerevole sia nel medio che nel lungo periodo.


Il primo aspetto da considerare è l’autoconsumo. Con l’installazione di un impianto fotovoltaico, i pannelli produrranno energia elettrica durante tutto l’arco della giornata anche in caso di clima nuvoloso o di esposizione non ottimale alla luce. L’energia elettrica prodotta tramite i pannelli fotovoltaici potrà essere utilizzata immediatamente evitando così di affidarsi al prelievo di elettricità dalla rete elettrica, che ha un costo stabilito dal proprio fornitore e rappresenta la principale fonte di spesa della bolletta della luce.


Un impianto fotovoltaico permette di azzerare i consumi di energia elettrica in diversi momenti della giornata, ovvero in tutti i casi in cui, grazie all’attività di conversione energetica dei pannelli, la produzione di elettricità è elevata. In questi momenti è possibile utilizzare i principali elettrodomestici, che rappresentano la più rilevante “causa” di consumo energetico in casa, utilizzando solo l’energia elettrica auto-prodotta e senza ricorrere al prelievo dalla rete. Come spiega SosTariffe.it, per un impianto fotovoltaico da 3Kw (potenza standard delle utenze domestiche) i prezzi possono variare indicativamente da 7mila a 10mila euro, il risparmio in bolletta anche il 90% e i tempi di recupero sono di 5-7 anni.


Per massimizzare la convenienza di un impianto fotovoltaico occorre affidarsi ad un sistema di accumulo, ovvero delle batterie collegate all’impianto fotovoltaico in cui è possibile immagazzinare il surplus di energia elettrica prodotta dai moduli fotovoltaici e non utilizzata sul momento con l’auto-consumo. L’energia immagazzinata con i sistemi di accumulo potrà essere utilizzata quando i pannelli fotovoltaici non saranno attivi permettendo di sfruttare l’energia elettrica prodotta nel corso della giornata, ad esempio, durante le ore serali. Negli ultimi anni, i sistemi di accumulo di energia elettrica hanno registrato un considerevole calo di prezzo a fronte di un sostanziale miglioramento delle capacità diventando così delle soluzioni ancora più convenienti per chi sceglie il fotovoltaico.


Grazie all’abbinamento di un impianto fotovoltaico con un sistema di accumulo sarà possibile massimizzare il risparmio riducendo al minimo il prelievo dalla rete e lo “scambio sul posto”, il sistema che prevede l’inserimento nella rete generale dell’elettricità prodotta via fotovoltaico e non “auto-consumata” sul momento.


Attualmente, la soluzione più conveniente è realizzare un impianto fotovoltaico collegato alla rete elettrica ed abbinato ad un sistema di accumulo sufficiente.

logo_unisolargroup-esteso-alta-01.png

DOVE SIAMO

Via Giancarlo Maroni, 4

38121 Trento

Tel.: + 39 0461 402209

info@unisolargroup.com

SEGUICI SU

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona

© 2019 - Unisolar Group Srl - P.Iva e Cod.  Fiscale  02484820226 - Privacy