• Marketing Unisolar Group

Linee vita: quando è obbligatorio installarle?

Le linee vita sono strumenti di assoluta importanza quando si parla di lavori in quota. Sapere cosa sono, a cosa servono e a come utilizzarle è utile a ridurre notevolmente i rischi derivanti dagli incidenti sul lavoro.


Le linee vita sono strumenti di assoluta importanza quando si parla di lavori in quota, ciò significa qualunque attività che espone il lavoratore a rischio caduta da un’altezza superiore a 2 metri.

Sapere cosa sono, a cosa servono e a come utilizzarle, secondo la normativa, è utile a ridurre notevolmente i rischi derivanti dagli incidenti sul lavoro. Motivo per cui non è consono sottovalutare tali strumenti.

L’uso di linee vita è obbligatorio sia per quanto riguarda nuove costruzioni – indipendentemente dalla tipologia d’uso -, sia per quanto concerne interventi di rifacimento della copertura su edifici già esistenti.

In particolare, l’articolo 115 D. Lgs. 3/08/2009, n. 106 (comma 1, 3,4) per i sistemi di protezione contro le cadute dall’alto specifica che:


1. Nei lavori in quota qualora non siano state attuate misure di protezione collettiva, è necessario che i lavoratori utilizzino sistemi di protezione idonei per l’uso specifico composti da diversi elementi, non necessariamente presenti contemporaneamente, conformi alle norme tecniche, quali i seguenti:

· Assorbitori di energia

· Connettori

· Dispositivi di ancoraggio

· Cordini

· Dispositivi retrattili

· Guide o linee vita flessibili

· Guide o linee vita rigide

· Imbracature

2. Il sistema di protezione deve essere assicurato, direttamente o mediante connettore lungo una guida o linea vita, a parti stabili delle opere fisse o provvisionali.

3. Nei lavori su pali il lavoratore deve essere munito di ramponi o mezzi equivalenti e di idoneo dispositivo anticaduta.”


Vantaggi derivanti dall’uso delle linee vita


Gli impianti a pannelli solari, in particolare gli impianti fotovoltaici complanari alla superficie del tetto e che rientrano all’interno della sagoma di falda, sono considerati manutenzione ordinaria, come ben indicato nel Dlgs 115/08 art. 11 comma 3, e rientrano nella fattispecie all’interno delle attività di edilizia libera da eseguirsi quindi senza alcun titolo abilitativo, NON rientrano nel campo di applicazione del decreto regionale, quindi per essi le amministrazioni pubbliche non possono imporre la presenza della linea vita; salvo ovviamente casi particolari e con le dovute eccezioni, per esempio nei centri storici o dove l’amministrazione per valide ragioni richiede titoli diversi.


Tuttavia i pannelli fotovoltaici nel corso del tempo hanno bisogno di manutenzione ed è necessario raggiungere i tetti nel modo più agevole possibile per eseguire il lavoro in tutta sicurezza camminando sulla copertura. Questa operazione può essere rischiosa se non vengono installati sistemi anticaduta come le linee vita: basta un’imprevisto, un malore, una scivolata per cadere dal tetto. Da qui la fondamentale necessità di realizzare dispositivi anticaduta, regolata anche dalla normativa.


Numerosi sono i vantaggi derivanti dall’installazione di linee vita:

  • La linea vita consente una salita e un sicuro movimento sul tetto

  • In caso di lavori non è più necessario installare impalcature sul tetto, questo si traduce in un contenimento dei costi

  • I diversi operatori che devono effettuare degli interventi sul tetto, hanno a disposizione un sistema di anticaduta che consente di svolgere il lavoro in totale sicurezza.

logo_unisolargroup-esteso-alta-01.png

DOVE SIAMO

Via Giancarlo Maroni, 4

38121 Trento

Tel.: + 39 0461 402209

info@unisolargroup.com

SEGUICI SU

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona

© 2019 - Unisolar Group Srl - P.Iva e Cod.  Fiscale  02484820226 - Privacy